Le Ombre | Associazione teatrale
2424
home,page-template-default,page,page-id-2424,ajax_leftright,page_not_loaded,,large,shadow1

 

separatore

News

domenica 19 febbraio ore 17

8° ed. rassegna teatro per ragazzi e famiglie

MINIPIN, voci e suoni dal bosco stregato. 19 febbraio, Borgo S. Maria (Sala ex cinema) – 4° ed  ultimo spettacolo della rassegna Al Borgo Incantato con un tributo a Roald Dahl con Alessia Canducci e Tiziano Paganelli. Per festeggiare i cento anni dalla sua nascita, l’Associazione Teatrale Le Ombre ospita una lettura scenica per voce recitanti e musiche tratta da uno dei suoi libri più belli, Minipin. Il protagonista, Piccolo Bill, non ascolta la mamma e si avventura nel bosco stregato… Che cosa gli accadrà? La voce di Alessia Canducci e i suoni di Tiziano Paganelli raccontano questo viaggio mozzafiato per bambini di tutte le età, in un continuo gioco di ritmi, suggestioni, atmosfere che coinvolge ed emoziona..

INFO PROGRAMMA INFO SPETTACOLO

 

separatore

Creazioni teatrali

RADICI SULLA SCENA

studio di tecniche teatrali finalizzato alla realizzazione di uno spettacolo. Conduce Francesco Tonti della Compagnia dei Ciarlatani
Per adulti attori o aspiranti


“Il palcoscenico è un cerchio magico in cui solo le cose più vere accadono, un territorio neutrale al di fuori della giurisdizione del Fato, dove le stelle possono essere scavalcate impunemente. Un posto più vero e più reale non esiste in tutto l’universo”. (Baber)

Può il dialetto parlare al presente, senza avere accezioni nostalgiche? Può il dialetto disfarsi degli stereotipi a cui spesso viene accostato? Può il dialetto essere una lingua di scena articolata per il teatro d’autore, in grado di raccontare storie ricche di sfaccettature?

Francesco Tonti, attore e regista professionista, da anni studia il dialetto come lingua di scena, convinto che la lingua delle radici sia in grado di sorprendere per la sua potenza anche quando non si lega al passato.

Facendo riferimento ai più importanti autori contemporanei del territorio, lo studio è finalizzato ad allestire uno spettacolo in cui le parole saranno vive e i personaggi raccontati saranno senza tempo. Poiché la poesia dei grandi, per sua stessa identità, supera i confini di spazio e tempo, per collocarsi nell’universale.

LEGGI TUTTO

separatore

Corsi

I-Frantumi-dello-Specchio-_-58

PRIMI PASSI NEL TEATRO

PER BAMBINI 5 – 8 ANNI

Il corso offre ai bambini partecipanti un tempo-spazio protetto in cui sperimentarsi attraverso l’esplorazione consapevole del proprio corpo come strumento di comunicazione.

LEGGI TUTTO

DSC_9470

IL CORPO DIVENTA PAROLA … E RACCONTA

PER RAGAZZI 9 – 11 ANNI

Gli esercizi, proposti nella forma del gioco di gruppo, mirano sul piano fisico a migliorare il coordinamento motorio, rinforzare la funzione dell’equilibrio, dosare l’energia, usare la gestualità e la parola in modo consapevole.

LEGGI TUTTO

DSC_9703

MI METTO IN SCENA

PER GIOVANI 12 – 16 ANNI

Danzare, improvvisare, osservarsi, cooperare per costruire qualcosa insieme, condividendo un’esperienza gioiosa e  allo stesso tempo educativa.

LEGGI TUTTO

separatore

Spettacoli

KUSS

Teatro ragazzi, clownerie, micromagia, narrazione

Regia Alex Gabellini

LEGGI TUTTO

IMG-20150415-WA0003

EL STRUSCION

Commedia in vernacolo pesarese.

Regia Agostino Vincenzi.

LEGGI TUTTO

separatore

Resta aggiornato sulle attività dell’Associazione Teatrale Le Ombre